Most Popular


Chiara Arrighi, da Playboy al prossimo film di Virzý
Laureanda al Dams, Chiara sarÓ nel prossimo film di Paolo Virzý, "La pazza gioia". ...





Ikea, arrestati padre e figlia per un malinteso: non avevano pagato dei coperchi

Rated: , 0 Comments
Total hits: 1
Posted on: 10/11/18
Arrestati per il "furto" di... quattro coperchi per i barattoli. ╚ successo a Strasburgo e a raccontare l'accaduto su Twitter Ŕ stata la stessa protagonista della vicenda, ╔milie Guzzo.In compagnia del padre, ╔milie era andata in uno dei negozi Ikea della zona per acquistare dei barattoli che aveva visto sul sito dell'azienda. Doveva esserci una promozione davvero vantaggiosa, perchÚ all'arrivo in negozio la donna ne trova pochissimi sugli scaffali, ma per sua fortuna, o sfortuna visto cosa Ŕ successo dopo, Ŕ riuscita a trovarne quattro chiusi con un coperchio.Per accorciare i tempi, padre e figlia si recano per il pagamento alle casse veloci. Passano gli oggetti, pagano e stanno per andare via quando vengono fermati dall'agente di sicurezza che li avvisa che alcuni articoli non sono stati scansionati al momento del pagamento. Bon je vais raconter comment je suis allÚe en garde Ó vue Ó cause des tupperware d'IKEA pic.twitter.com/qAL3CMaVBW- Emilie (@thepeacefulriot) 9 ottobre 2018 Ai due viene spiegato che i coperchi non fanno parte dei barattoli e che vanno pagati separatamente. Padre e figlia si sono gentilmente scusati e hanno chiarito che si era trattato solo di un malinteso e che avrebbero subito provveduto al pagamento.Poteva concludersi lý, ma l'agente ha insistito per chiamare il suo direttore che ha subito accusato i due di essere dei ladri. Allertata la polizia, i due sono stati portati in commissariato con l'accusa di "furto organizzato", racconta ╔milie.Dopo tre ore trascorse in cella, il provvidenziale arrivo di un altro agente, disponibile ad ascoltare le spiegazioni dei due, ha fatto sý che la donna e suo padre venissero liberati."Privilegiamo sempre il dialogo e ci rincresce sinceramente per questa situazione - ha twittato Ikea France -. Ci impegniamo a ritirare la nostra denuncia e presentiamo le nostre scuse".Scuse sicuramente ben accette, ma un po' discutibili almeno sulla prima parte. Il "dialogo" probabilmente avrebbe aiutato ad evitare il malinteso.Scampato il pericolo, ╔milie ci ironizza su: "Fate attenzione alle casse, passate bene i vostri articoli e non dimenticate che potete andare in custodia cautelare per dei barattoli".




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?